Penso dunque investo di James Montier è un volumetto che si legge in mezzo pomeriggio, che contiene insegnamenti molto preziosi per chiunque voglia investire sui mercati finanziari.

Oltre ad essere un operatore finanziario molto stimato e di successo, Montier è un grande esperto di finanza comportamentale. Nelle sue pubblicazioni più tecniche, rivolte agli specialisti, applica i principi teorici dell’economia comportamentale alla gestione degli investimenti finanziari.

Penso dunque investo non è un libro per addetti ai lavori, dal momento che qui Montier adotta un tono divulgativo. Scopo dell’autore è quello di esporre, in modo chiaro, conciso e divertente, quelli che sono i principali errori che gli investitori finanziari inesperti corrono il rischio di commettere.

Come detto, il lavoro di Montier si basa sui risultati teorici sviluppati dall’economia comportamentale. La tesi di fondo è che il nemico peggiore di ciascun investitore non sono i suoi rivali, o i mercati finanziari, ma semplicemente … il suo cervello!

In effetti, ciascuno di noi rischia di cadere in una serie di trappole mentali che ci inducono a prendere decisioni sbagliate. Questi errori non sono volontari, ma sono per lo più automatici, sono legati al fatto che il nostro cervello funziona così in quanto è frutto dell’evoluzione. Purtroppo, questi sono errori che si rischia di dover pagare a caro prezzo, in quanto spesso portano a scegliere gli investimenti sbagliati e a lasciarsi sfuggire le buone occasioni.

Chiunque abbia anche una minima esperienza di investimenti finanziari non farà difficoltà a riconoscersi nei comportamenti descritti da Montier. Coloro che invece non sono esperti farebbero bene a leggere Penso dunque investo prima di effettuare i loro primi investimenti.

Oltre a descrivere come e quando si sbaglia, l’autore illustra infatti come molti famosi operatori finanziari siano riusciti a fare i conti con queste trappole mentali, sviluppando strategie in grado di evitarle o ridurle al minimo. Dai migliori c’è sempre da imparare, e Montier in questo libro è prodigo di trucchi e consigli che potrebbero fare la vostra fortuna di investitori finanziari!

Chi dovrebbe leggere il libro: se avete una qualsiasi intenzione di effettuare investimenti, operare sui mercati finanziari, fare trading e cose del genere, Penso dunque investo è un libro che non potete non leggere. Ad un prezzo irrisorio, e con un impegno di lettura minimo, vi assicurerete una sorta di piccola bibbia del bravo investitore, che potrebbe avere un impatto notevole sulle vostre finanze! Io vi ho avvisato, poi non dite che non vi avevo avvertito …

Citazione preferita: “La lezione più importante (…) è che dobbiamo concentrarci sui processi. Il processo è l’insieme delle regole che delineano il nostro modo di investire. Come abbiamo visto (…), alcuni fra i più grandi investitori al mondo hanno studiato dei provvedimenti per non agire in modo avventato e li hanno resi parte integrante del loro approccio agli investimenti (…). Perché hanno deciso di codificare il processo? Perché sanno che se non si costringono a seguire queste regole, ricadranno inevitabilmente nelle vecchie abitudini. Quindi, pensate bene al modo in cui investite. Quali sono gli errori comportamentali che commettete più spesso? Cosa potete fare per cercare di non ripeterli? Soffermarsi a riflettere su questi aspetti è il primo passo per non cedere al vostro peggior nemico: voi stessi!

Commenti

Pin It on Pinterest